Riapertura dei ristoranti e regole da rispettare

 Regole in vista della riapertura dei RISTORANTI.

Tavoli distanziati per muoversi in almeno 4 metri quadri. E così tenere la distanza dagli altri clienti.

È la soluzione che potrebbe essere adottata per riaprire bar e ristoranti dal 18 maggio, data decisa dal governo per frenare le richieste dei governatori che chiedevano di anticipare all’11.

 Ma è una scelta che secondo i gestori rischia di far chiudere il 60% dei locali.

E dunque si tratta ancora in attesa del parere finale del comitato scientifico.
———-
In piedi al bar

Per chi va al bar e rimane al bancone la distanza minima sarà un metro e 20 centimetri dalle altre persone.

Gli ingressi dovranno comunque essere contingentati e il personale dovrà indossare guanti e mascherina.

Quando si parla di cibo e bevande gli scienziati sono espliciti: il droplet (le goccioline di saliva che trasmettono il Covid-19) è uno dei veicoli di trasmissione più forti dunque si deve fare massima attenzione.
———–
I ristoranti

Ancor più severe le misure quando si va al ristorante.

La distanza tra avventori potrebbe arrivare a 2 metri e questo vuol dire che tra i tavoli si sale almeno a 4.

Quando si sta seduti non ci sono obblighi sulle protezioni, ma per andare al bagno o alla cassa sarà obbligatorio anche per i clienti indossare la mascherina.

All’ingresso e alle casse sarà obbligatorio il dispenser del disinfettate, i locali dovranno essere sanificati e ventilati, per impedire le file potrebbe diventare obbligatoria la prenotazione.

In ogni caso non si potrà sostare davanti ai locali.

—-

Per maggiori info, Contattaci qui ?

https://marketingristoranti.com/

—-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *